MIFID 2 in vigore dal 3 gennaio 2018

//MIFID 2 in vigore dal 3 gennaio 2018

MIFID 2 in vigore dal 3 gennaio 2018

MIFID 2 è una direttiva della Comunità europea, entrerà in vigore dal 3 gennaio 2018.

Opportunità o Minaccia?

Molti credono che la MiFID 2 porterà grandi cambiamenti, in realtà non è una grande rivoluzione in Italia con la nuova direttiva che ha un compito importante: garantire una nuova iniezione di fiducia nel mercato.

Il MiFID 2 non rivoluzionerà il mercato italiano.

La qualità del servizio di consulenza non è determinata dal modello di retrocessione previsto dal soggetto che lo eroga.
L’evoluzione verso modelli di qualità passa dalla formazione del Consulente Finanziario, è questa la vera rivoluzione.
È su questo punto che si deve lavorare.
Sarà il mercato a stabilirne il successo o l’insuccesso, e l’elemento discriminante sarà la qualità, non il modello remunerativo.
Quello che si deve fare è rendere il Consulente Finanziario qualificato sempre più riconoscibile dal Cliente.
In questi ultimi anni dopo la grande crisi, nella cultura generale l’idea che il fai da te possa essere una soluzione è impossibile e pericoloso sia dal lato della gestione sia dal lato della consulenza

Il punto di forza oggi è la trasparenza.

L’industria del risparmio gestito ha seguito un percorso di crescita fondato sull’idea di trasparenza verso il cliente finale.
Da diversi anni nel nostro paese si sostiene che il cliente deve essere consapevole dei costi e oggi i prospetti informativi in Italia soddisfano questa esigenza e rendono gli investitori consapevoli delle commissioni dei prodotti che sottoscrivono.
Il nostro è un regime di trasparenza solido, un sistema in linea con la MiFID 2.

 

2017-12-13T13:12:31+00:00 25 Novembre 2017|News|